KO il sistema informativo sanitario irlandese per un attacco ransomware

Per proteggerli dall’attacco, i sistemi IT sono stati spenti con pesanti ripercussioni sull’attività di ospedali e centri diagnostici

L’attacco è avvenuto ieri e ha costretto L’ Health Service Executive (HSE) a chiudere parte dei suoi sistemi IT, paralizzando i servizi diagnostici, rallentando i test COVID-19 e costringendo gli ospedali a cancellare molti appuntamenti.

L’HSE ha comunicato che, dopo una prima valutazione, è stato individuata una variante del virus Conti che i fornitori di sicurezza dell’ente non avevano mai visto prima.

È stato richiesto un riscatto che non sarà pagato in linea con la politica statale.

L’HSE sta lavorando con i suoi partner del National Cyber Security Centre e una serie di loro fornitori di sicurezza informatica, tra cui McAfee, per correggere questo problema. Sta inoltre valutando l’impatto su tutti i loro sistemi per proteggere i dati e fermare la diffusione del virus in tutti i sistemi HSE.

HSE ha comunicato che continueranno a lavorare su questo problema durante tutto il fine settimana.

A condurre l’attacco, secondo il ministro irlandese responsabile dell’e-government Ossian Smyth, ci sarebbe una banda internazionale di cyber criminali.

Il programma di vaccinazione irlandese COVID-19 non è stato direttamente colpito, ma l’attacco ha colpito i sistemi IT che servono tutte le altre strutture sanitarie locali e nazionali, ha detto il capo del Health Service Executive (HSE).

One thought on “KO il sistema informativo sanitario irlandese per un attacco ransomware

Rispondi